COME RALLENATARE L’INVECCHIAMENTO?

COME RALLENATARE L’INVECCHIAMENTO?

Desideri sentirti giovane a lungo? Mantenere un corpo funzionale, libero da acciacchi e magari anche evitare l’aumento di peso che spesso accompagna l’invecchiamento?

Siamo abituati a pensare che col passare degli anni dobbiamo rassegnarci all’arrivo di qualche acciacco, la perdita di mobilità e magari anche mettere su qualche chiletto indesiderato.

E se ti dicessi che tutto questo è assolutamente evitabile, anzi che è possibile invecchiare con grazia e arrivare fino a età avanzata continuando a fare quasi tutte le attività che ti creano gioia.

Uno dei fattori correlati con l’invecchiamento è la perdita di muscoli, fenomeno detto Sarcopenia. La Sarcopenia inizia all’incirca a 40-50 anni, per poi aumentare notevolmente passati i 60. Il problema è che la perdita muscolare porta non solo all’indebolimento fisico, ma anche alla perdita di equilibrio e resistenza, fino ad avere difficoltà a svolgere le attività quotidiane più semplici.

Inoltre la perdita di massa magra (muscolo) e inversamente correlata con l’aumento della massa grassa. Anche persone che all’apparenza sembra siano sempre uguali e magari anche sulla bilancia pesano sempre più o meno lo stesso, hanno notevoli cambiamenti di composizione corporea e del metabolismo. È possibile pesare 75 chili col 20 per cento o meno di massa grassa a 30 anni e sempre 75 chili a 65, ma con massa grassa pari al 30 per cento o più del peso corporeo.

Molti pensano che il rallentamento del metabolismo basale, cioè la quantità di calorie che il tuo corpo brucia giornalmente solo per tenerti in vita, sia un inevitabile conseguenza del passare degli anni, ed è vero, ma solo in parte.

Inoltre, la perdita di forza e massa muscolare è spesso accompagnata con la perdita di densità ossea, l’osteoporosi, che a sua volta contribuisce a rendere il corpo fragile e prono a dolori e infortuni. È stato provato che uno dei metodi migliori per prevenire o gestire l’osteoporosi è il movimento con sovraccarichi, quindi lo stesso tipo di allenamento che ti può aiutare a conservare i tuoi preziosi muscoli.

Seguendo una sana alimentazione e praticando settimanalmente attività fisica diretta allo sviluppo muscolare è possibile quindi mantenere metabolismo e ossa giovani e sani, anche fino a tarda età.

La buona notizia è che non è mai troppo tardi. Chiaramente prima si comincia a introdurre queste sane abitudini, meglio è, ma ci sono ormai innumerevoli casi di persone che hanno introdotto l’esercizio solo dopo i 50, 60 o persino 70 anni, ottenendo comunque tutti i vantaggi e riuscendo non solo a rallentare l’invecchiamento, ma addirittura a invertirlo contrastando malattie metaboliche e cardiovascolari comunemente correlate con la terza età. Io stesso ho potuto constatare questi effetti miracolosi nei miei clienti.

Il corpo umano è fatto per muoversi, ma è anche estremamente intelligente e efficiente, quello che non usi si considera inutile e sarà eliminato. Sfortunatamente però oggi l’attività più praticata sino dalla scuola elementare è lo stare seduti. Se desideri non solo vivere a lungo, ma anche vivere a pieno, la soluzione è non fermarti, quindi fare il possibile per introdurre movimento durante la giornata e inserire attività che includano spingere, tirare, sollevare e trasportare.