PILASTRO 3 – IDRATAZIONE

PILASTRO 3 – IDRATAZIONE

“L’acqua è la forza principale che guida la natura” Leonardo da Vinci

Il corpo umano è composto dal 50 al 70% da acqua (a seconda del sesso e dell’età) e solo questo dovrebbe farci capire l’importanza di consumare giornalmente acqua sufficiente.

L’acqua e in particolare i sali minerali contenuti in essa hanno tre funzioni principali, promuovere il trasferimento dei nutrienti attraverso la membrana cellulare, aiutare la rimozione delle sostanze di scarto e tossine prodotte dal corpo e assistere nel trasferimento di informazioni attraverso il sistema nervoso, più altre numerose funzioni essenziali al mantenimento di un corpo sano e forte.

Giornalmente perdiamo da 1.5 a 3 litri d’acqua solo attraverso le normali funzioni fisiologiche del corpo, senza tenere in considerazione l’eventuale perdita durante l’esercizio fisico. È quindi essenziale reintegrare attraverso bevande e cibo ed assicurarsi che l’acqua sia di buona qualità, filtrata e mineralizzata. Si può aggiungere all’acqua un pizzico di sale Celtico o dell’Himalaya per aumentarne l’apporto in minerali.

Se sei un’atleta ricordati che quando senti il desiderio di bere sei già in uno stato di deidratazione e la performance sportiva è già diminuita; un calo di solo l’1% in peso corporeo dovuto a deidratazione può compromettere seriamente umore, intensità, potenza e resistenza; del 2% può limitare le funzioni muscolari e aumentare il rischio di contratture. Per capire se ti idrati abbastanza puoi semplicemente pesarti prima e dopo l’allenamento e calcolare la differenza in percentuale di peso corporeo.

Puoi usare questa semplice formula per determinare il tuo fabbisogno d’acqua minimo giornaliero

Peso corporeo in KG x 0,035 = H2O per giorno in litri

Esempio:

Se pesi 75Kg = 2,6 lt per giorno

Se pedi 60kg = 2,1 lt per giorno

Tieniti aggiornato sui nostri più recenti articoli su salute, postura e movimento

[mc4wp_form id=”7014″]